lunedì 5 marzo 2007


E' l'estetica del secolo ... la testa tra le nuvole. separata dal corpo.
L'unico modo per controllarci era quello di portare i nostri pensieri altrove, lontano dal cuore.
TV, radio, giornali, riviste, cartelli stradali. Un immaginario collettivo imposto alle masse e sempre più scostato dalla verità sensitiva. Dalla verità sensuale.

O<-<

1 commento:

Higuerra ha detto...

Il pupazzetto mi interessa.
Ma non vedo un immaginario imposto; forse, al contrario, manca il senso comune.
Mi interessa il pupazzetto perché è come un'immagine riflessa; è come tu mi guardi, è come io ti vedo. Superficialmente.